DAJCAR, voto 7
Provvidenziale nell'unica grande occasione del Milan di tutta la partita, dopo il colpo di testa vincente del vantaggio rossonero. Il suo colpo di reni nel finale di gara sulla conclusione di Frigerio è da rivedere e salva il risultato. 

GHISLANDI, voto 6,5
E' suo il corner che dà il via al pareggio atalantino. Gioca con la solita pulizia ed efficacia. Certezza.

ŠUTALO, voto 7
Che abbia qualcosa in più per fisicità e tecnica lo si vede fin dalle prime battute. Ha grande voglia e si propone spesso in avanti ed è cercato anche dai ragazzi di Brambilla. Esce per un colpo alla schiena, ci si augura non comprometta la sua convocazione contro l'Udinese. 

dal 78' DE NIPOTI, SV 

SCALVINI, voto 6
E' sua la spizzata sul pareggio di Gyabuaa. A volte in difesa è superficiale in certi disimpegni.

RUGGERI, voto 6,5
Partita molto ordinata, non si vede molto in fase di spinta, però quel che conta che dalle sue parti il Milan non riesce mai a rendersi pericoloso.

SIDIBE, voto 6
Partita sporca, il suo lavoro nel dietro le quinte è prezioso quanto generoso. 

ZUCCON, SV
Costretto ad uscire per un problema muscolare. 

dal 32' GIOVANE, voto 6,5
Entra bene in partita e dà sostanza e qualità. Per il giovane 2003 di Brambilla ottimi spunti. 

GYABUAA, voto 6,5
Il gol salva e rimedia una valutazione che era un po' sottotono rispetto ai suoi standard. Si divora un gol clamoroso, si fa perdonare poco dopo.

CORTINOVIS, voto 7
Giocatore di spessore e di fantasia incredibile, talvolta così superiore che i compagni non riescono a sincronizzarsi sulle sue frequenze nelle giocate che compie. Dà a Kobacki almeno due assist al bacio, ma che non vengono subito capiti. Leader. 

KOBACKI, voto 5
Soffre di queste discontinuità. Brambilla dà lui fiducia, ma non riesce mai entrare in partita e si divora un paio di ghiotte occasioni. 

VORLICKY, voto 6,5
Primo tempo stellare, con colpi da cineteca. Cala un po' nella ripresa, il primo caldo si fa sentire. Al 92' ci vuole il miglior Jungdal per negargli il gol personale, che sarebbe stato pesante per la vittoria. 

ALL. BRAMBILLA, voto 6
La sua Atalanta non riesce a far sua partite dove meriterebbe l'intera posta in palio. Anche contro il Milan, sotto di un gol dopo 10', raccoglie molto poco da un pari che ha visto la Dea divorarsi troppe palle-gol.

Sezione: Il Pagellone / Data: Sab 03 aprile 2021 alle 00:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print