La Nazionale di Mancini è la sintesi perfetta dei principi di gioco e dei meccanismi più funzionanti in Serie A. La difesa a quattro - fa notare La Gazzetta dello Sport - in impostazione trasla a tre, assetto al quale Bonucci e Chiellini sono perfettamente allineati, perché l'hanno praticato con regolarità nell'ultima stagione con Pirlo. Il c.t. ha voluto imprimere uno spirito atalantino alla sua squadra: grande intensità, offensiva continua e pressing feroce. Analogamente all'Inter di Conte, l'Italia spinge avanti gli esterni e nei mezzi spazi inserisce Barella da un lato e Insigne dall'altro. Lorenzo il Magnifico, come fa nel Napoli, si accentra per dettare la profondità a Immobile o cercare il tiro a giro. E lo stesso Berardi replica movimenti già codificati a Sassuolo. Una Nazionale, a conti fatti, che rispecchia fedelmente le caratteristiche del campionato italiano.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 24 giugno 2021 alle 08:55
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print