Silvano Moro, alla guida dell'Atalanta da sole sette partite. viene esonerato dopo il deludente 0-0 interno ottenuto contro il Napoli. Moro era stato il successore di Stefano Angeleri, mentre al suo posto arriverà Carlo Ceresoli, portiere di Inter e Bologna negli anni Trenta dopo essere cresciuto proprio nel vivaio nerazzurro.

Sezione: Accadeva il ... / Data: Lun 27 aprile 2015 alle 07:00
Autore: Federico Biffignandi
Vedi letture
Print