Il Manchester City risolve la pratica Crystal Palace in due minuti in una partita giocata senza difensori centrali di ruolo. Infortunati Walker, Otamendi e Laporte, per l'occasione Guardiola ha dovuto arretrare Rodri e Fernandinho. Panchina per Aguero, Gabriel Jesus non lo ha fatto rimpiangere. E il pari del Liverpool contro lo United permette ai citizens di accorciare il divario: vetta lontana 6 punti. Non ha questi problemi lo Shakhtar, saldo al comando e che prosegue il suo percorso netto nel campionato ucraino: 11 partite, 11 vittorie, differenza reti +30, vantaggio sulla seconda di 10 punti. Contro il Kolos Kovalivka i "minatori" giocano a tennis, Junior Moraes ne fa due e allunga nella classifica marcatori (11 gol in altrettante partite giocate). Bene la Dinamo Zagabria, che si è riappropriata del primo posto in classifica: complice il pari dell'Hajduk Spalato la squadra di Bjelica compie il sorpasso, calando il poker a Nova Gorica.

Crystal Palace-Manchester City 0-2 - 39' Gabriel Jesus, 41' David Silva
Shakhtar-Kolos Kovalika 6-0 - 5' e 61' Junior Moraes, 26' Konoplyanka, 32' Dodo, 43' e 45' Taison
Gorica-Dinamo Zagabria 2-4 - 25', 49' e 61' Orsic (D), 27' Kadzior (D), 55' Lovric (G), 77' Suk (G)

Sezione: Altre news / Data: Lun 21 Ottobre 2019 alle 19:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print