Duvan Zapata era davvero sulla lista di Fabio Paratici, su un pizzino che potrebbe presto essere scoperto come quello di un paio di anni fa. Il problema è che per il colombiano ci vuole una cifra spropositata e la Juventus non ha intenzione di spendere intorno agli 80 milioni di euro - anche se comprese, eventualmente, contropartite - per il centravanti.

MURATORE E PLUSVALENZE - Come per l'affare Bastoni di qualche estate fa, quando andò all'Inter per un valore a bilancio di 31,2 milioni seppur controbilanciato dagli acquisti di Eguelfi, Bettella e Carraro, se la Juventus volesse un giocatore dai nerazzurri dovrebbe iper valutarlo. Perché se è vero che Simone Muratore può sembrare un acquisto in prospettiva, la verità è che ha giocato per due anni in Serie C, come moltissimi altri di proprietà dell'Atalanta. Dunque se dovesse c'entrare Zapata - o chi per esso - in qualche modo potrebbe esserci un discorso aperto. Vero è che anche Kulusevski ha fatto la tratta Bergamo-Torino e potrebbe essere una questione di ottimi rapporti. Ma sullo svedese c'erano praticamente tutti i top club.

PERIN? Nell'affare potrebbe entrare in contropartita il portiere, ora al Genoa, anche se attualmente bisogna capire qual è la situazione. Non è escluso un prestito biennale alla Caldara con diritto di riscatto, per far crescere Carnesecchi (nelle idee il prossimo titolare) e fare cassa con Gollini, se dovessero arrivare proposte da 25 milioni in su. Ma in quel caso avrebbe senso inserirlo in uno scambio con Zapata? Probabilmente no. Insomma, la questione è davvero molto complicata e l'Atalanta preferisce comunque denaro alle contropartite, specie se in forma definitiva. Certo, il problema può essere dato dallo stipendio di Zapata, che ora prende meno di 2 milioni e potrebbe chiedere un contratto da top player. Quindi dovessero arrivare offerte da 60 milioni cash, da una big straniera, allora le premesse cambierebbero. Ma, almeno per ora, l'Atalanta si tiene stretto il suo bomber.

Sezione: Calciomercato / Data: Dom 02 agosto 2020 alle 18:30 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print