La vittoria contro l'Ajax pare avere riportato il sereno, con Bergamo che dopo giorni di pioggia vede un timido sole al di là delle nubi (ancora abbastanza persistenti, a dir la verità) e l'Atalanta che oggi riposa, anche mentalmente, dopo una settimana di alti e bassi, con critiche e vocali audio che non hanno certo aiutato la vigilia della partita.

Resta da capire quale sarà il futuro di Gomez. Perché se ieri Gasperini ha confermato la sua permanenza senza troppi problemi, con i Percassi che puntano a mantenere la calma nel gruppo, dall'altro lato c'è sempre la baruffa durante il Midtjylland che può far montare ulteriori polemiche. O meglio, ulteriori sviluppi durante la prossima sessione di mercato. L'argentino si vede di fronte un gennaio con qualche offerta, oltre a un ruolo che rischia di non essere più così centrale, al netto della vittoria di ieri. L'affollamento che c'è davanti, con Ilicic, Malinovsyi, Miranchuk, Muriel, Zapata, Lammers (non Diallo, che andrà via) per due soli posti rischia di spostare l'utilizzo.

Così, se nelle ultime 200 Gomez ne ha giocate 190, c'è da comprendere ancora quello che succederà. Vincere aiuta a vincere, ma la pace non è ancora scoppiata nella tregua (meravigliosa) di Amsterdam. Nelle prossime settimane, quindi, potrebbero esserci nuovi capitoli, da una parte e dall'altra.

Sezione: Copertina / Data: Gio 10 dicembre 2020 alle 21:04 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print