dal Maradona, Antonio Gaito TuttoNapoli.net

Ospina 7 - Decisivo con un paio di interventi nel primo tempo ed un'ottima uscita nella ripresa. Sempre pronto, con personalità e coraggio, sulle palle alte e nel far ripartire l'azione. 

Manolas 6 - Diverse ottime chiusure, tiene sul corpo a corpo con un cliente scomodo come Duvan. Non s'intende con Maksimovic in qualche circostanza su chi deve rompere la linea quando la difesa viene puntata.

Maksimovic 5,5 - Il meno preciso del terzetto difensivo. Si perde l'uomo su un paio di uno-due, facendosi attrarre dal pallone anziché seguire l'uomo con intuito. Diversi rischi anche in uscita.

Koulibaly 6,5 - Si oppone col corpo in almeno due occasioni, gestisce bene tanti palloni sulla pressione altissima dei nerazzurri e da terzo ha licenza di sganciarsi ma più per dare segnali alla squadra che per particolari occasioni in ripartenza.

Di Lorenzo 6 - Inizia molto alto, sostenendo diverse azioni offensive, poi col passare dei minuti viene portato a schiacciarsi, quasi in linea ai difensori per coprire i cambi di gioco sui quinti di Gasperini.

Bakayoko 6 - Un paio di palle perse che innescano la velocità dell'Atalanta, ma si ritrova a giocarne tantissime e tutto sommato limita i danni. Prezioso nel limitare le imbucate dell'Atalanta che costruisce molto meno rispetto ai propri standard.

Demme 6,5 - Corre per due per arginare le imbucate centrali, non demerita anche nel far uscire il pallone sotto la pressione furiosa dei nerazzurri. Ma non ha il lungo e non possiamo rimproverargli la qualità nei lanci per Lozano (dal 21'st Elmas 6 - Entra subito nel match, aggredendo e seguendo il piano tattico: chiude le linee di passaggio per limitare Ilicic, entrato successivamente)

Hysaj 6 - Partita di grande attenzione, agisce alto ma più che per sostenere l'azione gestendo bene i tempi della pressione per non farsi infilare sui raddoppi esterni dell'Atalanta che solitamente dilaga proprio con le catene esterne.

Politano 5,5 - Soffre la pressione a tutto campo dell'Atalanta. E' rapido, ma sul lungo non ha la falcata di Lozano e per lui diventa difficile mettere paura all'Atalanta. Quando può puntare trova gli avversari schierati e rischia con lo scarico centrale (dal 21'st Petagna 6 - Ingaggia diversi duelli, ne vince alcuni ma faticando a girarsi per far parire l'azione con i compagni già stanchi per il sacrificio fatto fino a quel momento)

Lozano 6 - Partita durissima da centravanti, francobollato da Romero che prende il giallo molto tardi e può continuare a rischiare in anticipo. Qualche volta può puntare in 3 contro 3, ma in situazioni tutt'altro che semplici (dal 37'st Osimhen sv - Uno scatto in cui si procura un angolo, per il resto gira a vuoto sul giro palla e non è ancora brillante nei duelli)

Insigne 6 - L'idea è giusta, arretrando per poter lanciare alle spalle Politano e Lozano, ma tutt'altro che semplice da attuare. Elude spesso la pressione, ma è costretto a giocate estremamente complicate in mezzo a due che chiaramente non sempre gli riescono. Nella ripresa spreca una buona ripartenza, il segnale di poca lucidità che lo porta al cambio (dal 24'st Zielinski 5,5 - Qualche cambia di passo in ripartenza, ma entra quando l'Atalanta forza la partita ed ulteriormente alza il baricentro e corre a vuoto)

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 03 febbraio 2021 alle 23:15 / Fonte: tuttonapoli.net
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print