"L'Atalanta prova a prendersi tutto. E' una settimana estremamente importante per i bergamaschi. Mercoledì la finale di Coppa Italia contro la Juve e poi in campionato la sfida col Milan per tenersi il secondo posto. "Siamo arrivati ad un momento molto stimolante, la formazione di Gasperini farà di tutto per restare seconda", dice a Tuttomercatoweb.com Cristan Zenoni, ex dei bergamaschi ed anche ex juventino. "Sarebbe un risultato storico per la Dea arrivare dietro l'Inter campione e ovviamente ci tengono tutti. Di fronte ci sarà un Milan che comunque ha dimostrato di meritare la qualificazione in Champions. Sarà una bella partita, i rossoneri si giocano tutto e saranno carichi". 

Ieri contro il Cagliari sono apparsi spenti e impauriti...
"Forse hanno avuto il braccino, avevano la possibilità di chiudere i conti e non ci sono riusciti. La matematica salvezza per i sardi ha influito positivamente perchè hanno giocato con la mente libera. Il Milan poteva fare qualcosa in più e ora se la giocherà con una squadra tosta e sarà dura". 

Mercoledì poi c'è la Coppa Italia...
"E' la Partita per l'Atalanta. Sicuramente tutti ci tengono, vorrebbe dire portare a casa un trofeo importante che ad inizio campionato non era l'obiettivo primario ma ora è la gara dell'anno e secondo me non se la farà sfuggire". 

Insomma l'Atalanta vuole la Coppa e il secondo posto...
"Sì, vuole vincere tutte e due le partite senza aspettare le mosse dell'avversario. Può prendersi tutto".

Sezione: Interviste / Data: Lun 17 maggio 2021 alle 14:40
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print