Il fronte comune per la ripresa del campionato composto in precedenza da FIGC e Lega Calcio si è incrinato dopo la lettera che i club hanno voluto inviare a Giuseppe Conte scavalcando di fatto il ministro Spadafora. La diplomazia di Gravina e l'aggressività della Serie A, mal si conciliano e il fronte dunque non è più unito come prima, pur avendo lo stesso obiettivo. La notizia positiva è che si sta già lavorando a un nuovo protocollo da presentare all'esecutivo per tagliare i tempi con la speranza che venga presto emesso un nuovo decreto che permetta anche ai protagonisti di sport collettivi di tornare ad allenarsi, seppure individualmente, all'interno dei centri sportivi dei club allineando tutti alla data del 4 maggio. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

Sezione: Serie A / Data: Gio 30 aprile 2020 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print