La Serie A potrebbe dire addio alla contemporaneità delle partite, tranne ovviamente a fine stagione quando si renderà necessario per evitare di falsare la competitività. Tra i punti all’ordine del giorno per l’assemblea di lunedì 7 giugno, infatti, ve n’è uno titolato “nuovi slot gare del campionato Serie A 2021/2022”. Secondo i colleghi di calcioefinanza.it, dietro questa dicitura si nasconderebbero valutazioni in corso sulla possibilità di ampliare ulteriormente gli slot in cui far giocare le gare. Attualmente (salvi casi eccezionali, comunque abbastanza frequenti) a livello ordinario sono otto, seppur non sempre presenti nella stessa giornata: tre il sabato (15, 18, 22.45), quattro la domenica (12.30, 15, 18, 20.45) e uno il lunedì (20.45). Sul tavolo, vi sarebbe la proposta di arriverà addirittura a dieci slot, redistribuendo due delle tre gare previste per la domenica alle 15: in questo modo si potrebbe addirittura arrivare ad avere, almeno in teoria, dieci partite in dieci orari diversi nello stesso weekend. Un maxi-spezzatino che, difficile non notarlo, andrebbe a vantaggio (almeno dal punto di vista tecnico) di Dazn, considerato il minor traffico che questa eventualità comporterebbe.

Sezione: Serie A / Data: Gio 03 giugno 2021 alle 20:18
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print