L'Atalanta va piano a Udine. Uno a uno il risultato finale del primo tempo, con il vantaggio dopo otto minuti da parte di Zapata, poi pareggiato dal rovesciamento di fronte di Lasagna.

Il primo brivido della gara è per Fofana, che si lancia nel corridoio lasciato vuoto dalla difesa dell'Atalanta e spara verso Gollini che, però, è bravo a chiudere lo specchio come contro il Sassuolo. Poi Malinovskyi e Gomez chiamano alla doppia parata Musso, per le prove generali del gol che arriva poco dopo: Gomez inventa con il calibro, Zapata con uno stop da urlo salta netto Troost Ekong e spinge in rete per l'1-0. In vantaggio i nerazzurri, oggi in verde, rallentano, pur mantenendo il possesso del pallone. Rispetto al solito però non fioccano le occasioni da gol, quasi a voler addormentare la partita, al di là di una conclusione mancina di Malinovskyi, ben disinnescata da Musso.

In questo senso l'Udinese cerca il contropiede con il veloce Lasagna, riuscendoci alla mezz'ora. Il filtrante non è letto alla perfezione da Djimsiti che non riesce a rincorrere il capitano friulano: Castagne non recupera e l'1-1 è servito. Mentre Musso continua a dire di no a Malinovskyi, Lasagna si presenta un'altra volta davanti alla porta di Gollini dopo una giocata sontuosa di Fofana, il pallonetto però è impreciso.

Sezione: Altre news / Data: Dom 28 giugno 2020 alle 20:20
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print