Tante considerazioni interessanti a TMW da parte di Eugenio Fascetti sul campionato e non solo: "E' una bella lotta, con tante squadre e non ne vedo una superiore all'altra. E' un bel campionato. Ora sta crescendo molto la Roma, gioca bene, ha tranquillità, ha una bella rosa e deve fare a meno di Zaniolo, Dzeko, Pellegrini. Mi ha fatto una grande impressione. Il Napoli non mi convince. Non si può perdere in casa col Sassuolo e col Milan. La Juve crescerà... ma intanto vorrei dire: avete visto che si è tornati a giocare uomo contro uomo? Anche il Sassuolo ha capito l'antifona, a dimostrazione che il tecnico è intelligente e che si vince con tanti modi, non solo giocando bene. I successi si ottengono anche vincendo partite giocate male. Partite che devi perdere magari le pareggi e vinci quelle che non dovresti vincere. Anche De Ligt ha detto: finalmente si è tornati a marcare uno contro uno come facevo in Olanda... I manichei iniziano a sparire, gli integralisti dovrebbero tacere. Di certo nel calcio non c'è niente".

Passando alle altre squadre?
Atalanta sta andando così così, la Lazio si sta confermando. Penso che alla fine sia leggermente favorita la Juve. Quanto all'Inter è una squadra strana perchè nel primo tempo non c'era, tanto turnover che io non lo capisco. Poi Conte ha rimesso in sesto la squadra è venuta fuori contro un bel Torino. Forse però se non arriva subito il 2-1..."

Sezione: Altre news / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 21:15 / Fonte: Lorenzo Marucci - TMW Esclusiva
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print