Quinto successo consecutivo per l’Atalanta che batte 5-1 il Crotone e aggancia la Juventus al terzo posto. Gian Piero Gasperini analizza la sfida ai microfoni di Sky: “Abbiamo fatto bene, creando tantissimo. ll Crotone ha pareggiato su un errore nostro, abbiamo dimostrato di stare bene giocando con entusiasmo e segnando gol di qualità. La classifica è bella ma molto corta”.

Quanto è importante avere un giocatore come Gosens?
“Robin è un ragazzo straordinario, ha raggiunto una capacità realizzativa incredibile di testa e di piede. Stupisce per la incredibile capacità che ha di smarcarsi e trovare il momento giusto per andare a colpire".

La partita con l’Inter arriva nel momento ideale?
“Il calendario è questo, non c'è mai un momento ideale. Sappiamo di andare a giocare contro una squadra molto forte che sta meritando il primo posto in classifica e sta mettendo un bel vantaggio sulle inseguitrici. Noi cercheremo di misurarci, sarà un bel test in vista del Real Madrid. Sono due squadre di assoluto livello”.

Ha già pensato a una strategia per batterla?
“Con l’Inter in questi anni sono sempre state partite difficili mentre con le altre abbiamo avuto ottime sensazioni con loro e la Juventus ci sono sempre state difficoltà maggiori”.

Contento della prestazione di Ilicic?
“Sta crescendo molto, stasera è stato bravissimo. Se si allena con continuità e non fa la nonna, come dico io, il suo valore non lo scopriamo stasera".

Muriel può raggiungere 20 gol?
“Poteva già migliorare il suo record personale, dà sempre l’impressione di accontentarsi dopo un gol. Potrebbe farne molti di più, nel primo tempo ne poteva segnare due facili”.

Sezione: Altre news / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 10:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print