L'Inter gioca meglio e al quarantacinquesimo va al riposo sul 2-0 contro un'Atalanta spenta, colpita a freddo e mai del tutto risvegliata dal torpore. Questo perché bastano cinquanta secondi a Danilo D'Ambrosio per sbloccare il match. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Gollini e Gosens si ostacolano e lasciano la porta sguarnita. Ad avere la peggio, oltre al risultato per l'Atalanta, è il portiere, che deve uscire per una botta al ginocchio. L'Inter gioca bene, quasi per schemi codificati, andando spesso a sfruttare la sponda di Lukaku e la velocità di Lautaro. Al ventesimo Young riceve palla sulla sinistra, sfidando Castagne e rientrando sul destro: il tiro a giro va a morire all'angolino, dove Sportiello non può arrivare.

Partita intensa ma poche occasioni per l'Atalanta, mentre gli uomini di Conte giocano una gara migliore, sia per qualità che per quantità. Così in un paio di circostanze l'Inter potrebbe potenzialmente siglare il terzo gol, ma senza fortuna.

Sezione: Altre news / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 21:47 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print