Castiglione d’Adda è diventato un caso di studio per la lotta contro il Coronavirus. Come spiega La Stampa infatti quando i volontari dell’Avis hanno convocati i cittadini per la donazione del sangue, erano certi che avrebbero riscontrato un alto numero di positivi al Covid19. Dagli esiti dei test e dei tamponi è arrivata la conferma: su 60 cittadini di Castiglione D’Adda, uno dei comuni dell’ex zona rossa lodigiana, 40 sono risultati positivi senza saperlo. Tutti asintomatici ma sfuggiti alle statistiche ufficiali. Tuttavia i contagiati asintomatici non hanno sviluppato la malattia, ma hanno prodotto gli anticorpi, come fossero stati vaccinati. 

Un dato significativo che permetterà di iniziera a sperimentare una nuova terapia grazie al loro plasma ricco di anticorpi pronti a combattere il COVID-19. 

Sezione: Altre news / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 11:30 / Fonte: Politica News
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print