L'Atalanta ha praticamente chiuso per il ritorno di Mattia Caldara dal Milan e il giocatore si è ormai convinto, soprattutto perché Pioli e Maldini gli hanno comunicato che non fa più parte del progetto. Da qui la decisione per il prestito di diciotto mesi ai bergamaschi. L'accordo definitivo sul riscatto ancora non c'è, ma è solo un dettaglio da limare, visto che il Milan vorrebbe forse inserire il controriscatto per non perderlo definitivamente. Simon Kjaer, invece, rischia di non rientrare nello scambio: i rossoneri non sono del tutto convinti dal suo acquisto, si stanno guardando in giro, ma non è da escludere che alla fine si possa fare anche questa operazione. Nel frattempo il Siviglia, proprietario del cartellino del danese, è comunque stato informato dall'Atalanta della trattativa e i contatti sono in corso tra le dirigenze dei club.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 09 gennaio 2020 alle 17:10 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print