L'addio di Martin Skrtel è stato quasi come un fulmine a ciel sereno. Sabato notte la notizia è diventata di dominio pubblico, con lo slovacco che ha deciso di rescindere consensualmente il proprio contratto. Incomprensioni di motivo tattico, come la difesa a tre, ma anche per degli allenamenti affrontati a una velocità ridotta rispetto a quanto chiesto dal calcio dell'allenatore nerazzurro. Skrtel era arrivato da soli venti giorni, avrebbe dovuto giocare titolare la sfida con il Torino, ha poi deciso di andar via. Gasperini lo ha "elogiato", parlando di onestà. Il futuro è ancora da capire, per lui, perché potrà essere tesserato anche dopo il 2 settembre: possibile un ritorno a Istanbul, al Basaksehir.

TERZO ACQUISTO DAL SIVIGLIA - L'Atalanta ha deciso di correre ai ripari, tramite la società con cui ha più lavorato in quest'estate. Prima l'acquisto di Muriel, poi quello (in prestito) di Arana, ora Kjaer, 30 anni, capitano della Nazionale danese e un passato tra Roma e Palermo.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 4 Settembre 2019 alle 16:00 / Fonte: di Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print