Nel Bologna di Sinisa Mihajlovic è diventato un titolare inamovibile superando anche certe gerarchie chiamate 'Palacio'. Musa Barrow, che tanto nel cuore l'Atalanta che lo ha cresciuto e lanciato nel calcio che conta, quando fu prelevato dal Gambia, sostiene ed è vicino alla Dea nella sua avventura Champions contro il Real Madrid. "L'amore che ho per Bergamo è eterno e sarò sempre legato all'Atalanta - dice ai microfoni de La Gazzetta dello Sport -, Gasperini è stato per me un padre. Sono felice che sia lui che tutta la squadra si giochi un così ambizioso traguardo in Champions, farò il tifo a distanza. Resto sempre vicino alla città, soprattutto dopo quello che ha passato per via della pandemia". 

© Riproduzione riservata 

Sezione: Champions League / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 12:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print