Una meraviglia di Olivier Giroud (con tanti ringraziamenti al VAR) decide la sfida d'andata tra Atletico Madrid e Chelsea. Un match avarissimo di emozioni, che ha certificato le difficoltà dei colchoneros e l'ottimo impatto di Thomas Tuchel sulla panchina dei Blues.

Il tecnico tedesco schiera a sorpresa la difesa a tre: Hudson-Odoi e Marcos Alonso occupano le corsie esterne, Werner e Giroud giocano di punta. Simeone deve far fronte a tante assenze, soprattutto nel reparto arretrato: Marcos Llorente agisce come terzino destro, davanti a lui staziona Correa nel classico 4-4-2 del Cholo. Il match è molto bloccato, avaro di emozioni. I due portieri non sono quasi mai chiamati in causa, gli unici pericoli arrivano dalle corsie laterali: prima un'incursione di Lemar mette i brividi a Mendy, poi un cross basso di Hudson-Odoi attraversa tutta l'area. Il Chelsea si lascia preferire per palleggio e personalità, mentre per i colchoneros l'imperativo è ritrovare la solidità smarrita nelle ultime uscite. Lo zero a zero al 45' è davvero inevitabile.

Che gol di Giroud! La ripresa segue lo stesso canovaccio del primo tempo. I londinesi provano a fare la partita, mentre i padroni di casa (seppur in campo neutro) provano a colpire con le ripartenze. Dopo un'ora di gioco si vede Joao Felix, con una conclusione in acrobazia che sorvola la traversa. Il compagno di reparto Suarez, invece, non riesce a mettersi in mostra, così come le due punte avversarie, poco incisive. Solo un lampo può rompere l'equilibrio: al 69' Giroud gira in rovesciata alle spalle di Oblak, ma il meraviglioso gesto tecnico del francese è vanificato da una posizione di fuorigioco. Dopo un consulto col VAR, però, Brych convalida: l'assist per Giroud lo firma involontariamente Hermoso, il Chelsea è in vantaggio. L'Atletico, senza forze e idee, non reagisce: Simeone non opera cambi (ne farà quattro un quarto d'ora dopo), mentre Tuchel inserisce subito forze fresche e porta a casa un successo preziosissimo, anche se nella gara di ritorno dovrà fare a meno degli squalificati Mount e Jorginho.

ATLETICO MADRID-CHELSEA 0-1 
68' Giroud (C)

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Llorente, Savic, Felipe, Hermoso (84' Vitolo); Correa (82' Dembelé), Koke, Saul (82' Torreira), Lemar; Joao Felix (82' Lodi), Suarez All. Simeone

CHELSEA (3-4-3): Mendy; Azpilicueta, Christensen, Rüdiger; Mount (75' Kanté), Jorginho, Kovacic (75' Ziyech), Alonso; Hudson-Odoi (80' James), Giroud (87' Havertz), Werner (87' Pulisic). All. Tuchel

Ammoniti: Mount (C), Llorente (A), Jorginho (C), Simeone (all. A)

Sezione: Champions League / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 22:53
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print