Nella conferenza stampa nella quale ha annunciato il rinnovo di Roberto Mancini fino al 2026, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha parlato anche dei motivi che hanno spinto “Ho difeso Mancini dal primo momento. C’è condivisione dei ruoli. Facciamo parte del club Italia che è un club moderno. A ogni tappa inseriamo sempre qualcosa che dia un valore aggiunto. Ci siamo trovati bene, c’è affinità assoluta. Non entro nel merito dei convocati perché rispetto il ruolo, ma c’è sintonia sugli obiettivi. Gli obiettivi per quanto mi riguarda sono legati alla vittoria, ma a me come Federazione interessa il percorso che porta alla vittoria. La vittoria piace a tutti però la centreremo quando avremo fatto un grande lavoro. È questo il motivo per il quale abbiamo lavorato su un periodo così lungo. Ci siamo presi tutto il tempo possibile”.

Sezione: Italia / Data: Lun 17 maggio 2021 alle 17:22
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print