Queste le parole del tecnico della Fiorentina Primavera Alberto Aquilani in sala stampa al Gewiss Stadium dopo il ko di oggi per 3-1 contro l’Atalanta in finale di Supercoppa: “Il modulo a tre? Noi ci alleniamo sempre o con i tre o con i quattro difensori, non cambia nulla. I ragazzi devono essere abituati a conoscere più schemi. Spalluto e Munteanu deludenti? No, anzi: hanno dialogato bene, gli è mancato solo il guizzo vincente. Hanno lavorato molto per la squadra. La gara? Siamo andati in vantaggio quando non meritavamo contro una formazione che ha già 2-3 elementi che possono giocare coi grandi, nel secondo tempo loro hanno cambiato sistema di gioco e abbiamo sofferto ma abbiamo reagito: dispiace aver perso ma l’Atalanta è stata molto cinica. Faccio i miei complimenti ai ragazzi. Krastev? Può fare sia il play che il difensore centrale, come fa in Nazionale”.

Sezione: Primavera 1 / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 21:30 / Fonte: firenzeviola
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print