"Fate il vostro gioco", titola il Corriere della Sera in apertura di sezione sportiva. Non poteva esserci notizia peggiore della sospetta positività in casa Bologna alla vigilia dell’incontro tra il ministro Spadafora, Figc, Lega serie A, B e C e le associazioni di calciatori, allenatori e arbitri. Se quanto capitato al Bologna fosse accaduto durante il campionato, la squadra rossoblù sarebbe dovuta finire in quarantena, saltando almeno cinque partite e, di fatto, bloccando di nuovo la serie A. La ripartenza resta appesa a un filo. La data più gettonata per il riavvio è il 13 giugno, si partirà con le quattro gare da recuperare della 25ª giornata. Il 20 giugno dovrebbe ricominciare il resto della serie A, ovviamente a porte chiuse.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 10:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print