Nel nostro Paese, alla data del 31 dicembre 2020, la popolazione residente è risultata “inferiore di quasi 384 mila unità rispetto all’inizio dell’anno, come se fosse sparita una città grande quanto Firenze”. Lo ha rilevato l’Istat, nel rapporto dal titolo "La dinamica demografica durante la pandemia Covid-19- anno 2020". Registrato anche un massimo storico di decessi (746 mila), a partire dal secondo dopoguerra

Sezione: TANEWS24 / Data: Sab 27 marzo 2021 alle 09:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print