Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match contro il Milan: "Devo dire che Ilicic è stato bravissimo, poi ha avuto delle situazioni da sfruttare meglio. Si è trovato spesso al limite, ma penso che abbia fatto una grandissima partita come tutti".

La prestazione più bella?
"È una delle più belle prestazioni, ma per il fatto di come abbiamo giocato contro la prima in classifica. Hanno fatto 43 punti, credo che questa sera siamo stati superiori un po’ su tutto. Per noi è una grande soddisfazione".

La squadra ha pressato continuamente il Milan.
"Abbiamo svoltato da parecchie settimane, dopo la partita col Liverpool coi 5 gol presi in casa. Si impara sempre qualcosa. Siamo sempre stati efficaci, abbiamo cambiato modo di giocare. Pressiamo più sull’avversario, lo stiamo facendo da parecchie settimane. Basta vedere i numeri".

Lo scorso anno eravate a 13 punti, ora a -7. Cosa ci dobbiamo aspettare?
"Noi vogliamo stare nel gruppo delle prime, di quelle che lottano per la Champions. Questo è quello che credo sia alla nostra portata, anche se le avversarie sono agguerrite. Le big non stanno sbagliando, sono tutte dentro. Sarà molto più difficile. Questo è il nostro principalre obiettivo, se volete mettermi la parola scudetto in bocca non ci riuscirete. Io ho detto ne parliamo tra 25-26 giornate, quest’anno sarà così. Non possiamo avere l’obbligo di vincere. Noi vogliamo vincere, ma poi i conti li faremo più avanti".

L’Atalanta è una delle formazioni che ha somatizzato meglio il giocare a porte chiuse.
"Non lo so. Io ci ho pensato alla partita col Valencia. Il calcio è cambiato, noi facevamo risultati anche all’epoca, siamo andati a vincere anche in Champions. Certo se giochi ad Amsterdam o a Liverpool col pubblico è più difficile, ma abbiamo acquisito maggiore personalità contro le squadre".

Papu Gomez andrà al Siviglia?
"Non lo so ancora, ovunque vada gli auguro il massimo".

Sezione: Altre news / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 08:30 / Fonte: TMW
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print