Queste alcune delle parole di Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, in sala stampa dopo il match perso contro la Fiorentina in Coppa Italia: “L’atteggiamento del pubblico viola verso di me? Io non ho mai insultato nessuno, non è nella mia natura: oggi ero carico al massimo per la mia squadra ma mi sono preso più volte di “figlio di puttana”: mia madre ha fatto la guerra per dare diritto di parola a questi deficienti. Loro sì che sono “figli di puttana”. Questa è maleducazione e cafonaggine, non si può accettare. Se mi ha sorpreso la verve viola dopo l’1-1 e l’espulsione? La Fiorentina ha fatto bene, ampi meriti: ha giocato con più energia di noi. Dobbiamo riflettere su questo ko e sulle opportunità che sono state sbagliate. Sicuramente quando siamo rimasti in 10 pensavamo con i supplementari vicini di portare il match a casa”. A riportarlo è Firenzeviola.it.

Sezione: Altre news / Data: Mer 15 Gennaio 2020 alle 17:31
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print