La Lazio non convince, ma vince. E questo era ciò che contava di più nella sfida valida per il 28° turno di Serie A contro la Fiorentina. I biancocelesti sono andati in svantaggio nel primo tempo a causa di un gol di Ribery, ma non si sono disuniti e nella ripresa sono così riusciti prima a rimetterla in piedi col 31° sigillo stagionale di Ciro Immobile su calcio di rigore (il 15° ottenuto in questo campionato) e poi addirittura a ribaltarla con un'azione solitaria di Luis Alberto. Lo spagnolo ha riacceso la luce: il sogno Scudetto in casa capitolina è ancora vivo, di nuovo a quattro punti dalla Juve.

Sezione: Brevi / Data: Dom 28 giugno 2020 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print