Intervenuto a Il Pallone nel 7 su È Tv il direttore dell’area tecnica del Bologna e del Montreal Impact Walter Sabatini ha parlato di come è nata la trattativa per Musa Barrow rendendo merito a Riccardo Bigon: “È stato Bigon a proporlo e parlandone io gli avevo detto di lasciar perdere perché era una bomba inesplosa. Poi succede che giochiamo contro l’Atalanta, Barrow entra e fa bene. Alla fine della gara incontro Sinisa nello spogliatoio e lui mi fa bravino il giocatore che è entrato nell’Atalanta, così prendo la palla al balzo e gli dico se vuole prenderlo. Lui mi dice di sì e così nasce la trattativa. Una trattativa molto importante e impegnativa a livello economico, ma noi pagheremo volentieri quello che c’è da pagare. - conclude con una battuta - Anche Fenucci sarà contento di farlo”.

Sezione: Calciomercato / Data: Mar 11 febbraio 2020 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print