"Mancini per ora è all'Atalanta. Salvo sorprese, dovrebbe arrivare domenica. Non bisogna fasciarsi la testa prima di rompersela", queste le parole di Gian Piero Gasperini al termine del test match di domenica. Purtroppo ora è il momento di prendere precauzioni e di iniziare le medicazioni, anche perché il tempo stringe e bisogna trovare un sostituto per Gianluca Mancini. Il difensore centrale è stato ufficializzato dalla Roma e ora bisogna correre ai ripari per poter iniziare al meglio la nuova stagione.

Mancini alla Roma - I giallorossi hanno trovato l'accordo con il difensore su base quinquennale. Le cifre contano poco, rimane un problema: i nerazzurri hanno perso un giocatore di prospettiva, soprattutto in vista delle prossime stagioni. Ma con gli orobici e il Gasp le ipotesi e le previsioni contano davvero poco. Non è la prima volta che la società si priva di giocatori ritenuti chiave e a conti fatti sono state tutte operazioni ponderate che a lungo termine hanno dato ragione a chi ha ceduto (e pochissimo a chi ha acquistato).

Idea Ferrari - Per il settimo centrale rimane l'idea Gian Marco Ferrari del Sassuolo. Il centrale classe 1992 ha collezionato 98 presenze in serie A con 9 gol all'attivo, un buon bottino per una squadra che punta tutto sulle palle inattive. Bisognerà capire quali saranno le richieste del Sassuolo, ma al momento il calciatore neroverde rimane in cima alla lista della Dea. Meno probabile la pista che porta al turco Ayhan del Fortuna Dusseldorf, ma sicuramente arriverà un altro calciatore in quella zona del campo. C'è la Champions da giocare e servono uomini da inserire nelle rotazioni.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 18 Luglio 2019 alle 10:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print