Lavori in corso in casa Atalanta. Dopo avere chiuso per Mattia Caldara saranno concretizzate le cessioni di Musa Barrow e Roger Ibanez, entrambi destinati al Bologna. Trattative già concluse e che potrebbero essere ufficializzate già prima della metà settimana in corso. Altri soldi che entreranno nelle casse di Zingonia: i nerazzurri ora valutano come spenderli, ben sapendo che potrebbe arrivare un colpo di alto profilo. Piace Dani Olmo (che vuole andare al Barcellona) e per cui le speranze sembrano ridotte al lumicino.

OFFERTA PER TRINCAO - La realtà è che ora i radar sono puntati sul giovane portoghese, classe 1999, che ha una clausola rescissoria di circa 30 milioni di euro. Ed è proprio questo il problema principale, perché il Braga - proprietario del cartellino - non vorrebbe sedersi al tavolo a trattare. Se arriva la moneta, bene, altrimenti Trincao rimane. Situazione strana perché ad agosto si sarebbe liberato per 1 milione più 11 di obbligo di riscatto, ora l'Atalanta ci sta provando con queste basi ma non trova la sponda favorevole.

INSIDIA BORDEAUX - Anche perché dalla Francia ci sono vari interessamenti per il giocatore. E una proposta del Bordeaux da 12, più il Saint Etienne nelle retrovie. La sensazione è che se si dovesse alzare la proposta (intorno ai 15-16 milioni) allora anche Trincao potrebbe forzare la mano e chiedere la cessione. Altrimenti tutto rimandato a giugno.

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 13 Gennaio 2020 alle 22:45 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print