Sembra una legge matematica. Una bella notizia, di solito, viene accompagnata da una meno dolce. In questo caso abbastanza amara visto che coinvolge uno dei simboli di questa squadra, ovvero il Papu Gomez. L'Al Nassr - club della prima divisione araba - ha messo gli occhi sul talento argentino: l'offerta al momento supera di gran lunga l'attuale ingaggio percepito in nerazzurro, ma sarà una scelta di vita non facile da prendere. Le buone nuove riguardano invece Josip Ilicic: lo sloveno, dopo un periodo davvero complesso, è atteso nelle prossime ore a Zingonia. Gasperini sta per riabbracciare uno dei suoi pupilli, ma rischia di perdere quel tuttocampista che ha fatto le fortune dell'Atalanta. Il mercato infiamma la piazza orobica, in attesa di nuovi sviluppi.

La decisione del Papu - Le prossime ore saranno decisive. Il club arabo è atteso in Italia per rilanciare l'offerta: 15 milioni di euro ai nerazzurri in caso di cessione e uno stipendio faraonico per l'argentino, difficile anche da rifiutare vista la carta d'identità. Sarà una decisione complicatissima da prendere anche perché il giocatore è un simbolo della squadra e ha nel cuore Bergamo: la famiglia è legata al territorio e il progetto tecnico messo in piedi dai Percassi è chiaro ormai da anni. Inoltre c'è la Champions League, fattore da non sottovalutare.

Il ritorno di Josip - La settimana che si apre vedrà tantissime novità sia nel mercato in entrata - la dirigenza si sta muovendo per mettere a segno ulteriori colpi - che in uscita, ma soprattutto segnerà il ritorno di Josip Ilicic in nerazzurro. Il periodo complicato soprattutto dal punto di vista mentale ha segnato lo sloveno che però sta recuperando e vuole tornare al meglio. Nelle prossime ore Ilicic si ricongiungerà ai suoi compagni, con un solo obiettivo: riprendersi l'Atalanta. La settimana nerazzurra è appena iniziata, ma le novità e i colpi di scena non mancheranno di certo.

Sezione: Copertina / Data: Lun 07 settembre 2020 alle 09:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print