Giuseppe Bergomi, ex difensore e oggi commentatore sportivo in tv, ha parlato ai microfoni di TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, soffermandosi anche su tutti i temi della ripresa del campionato. Ecco un estratto dell'intervista: "Se mi convince l'idea playoff-playout in Serie A? A parte che non si può iniziare con un regolamento e finire con un altro. Io alleno nei settori giovanili, e i playoff quando hai più di 8 punti di svantaggio non li fai. Non è corretto pensare che la Juve debba giocarsi lo Scudetto con chi sta trenta punti dietro, al massimo posso pensare alle prime tre, perché Juventus e Lazio sono lì, mentre l'Inter se vince il recupero è a -6. Io sarei per ripartire e provare a concludere il campionato nella maniera giusta, rispettando tutti i parametri. Davanti abbiamo un esempio come la Germania".

Vale la pena compromettere la prossima stagione pur di finire questa?
"Ci sono versioni contrastanti, se ho capito bene non tutte le squadre volevano ripartire. C'era chi voleva smettere e chi invece era pronto. Per motivi di classifica, se c'è la possibilità è giusto finirlo, e lo dico con difficoltà perché sono stato positivo al virus, anche se non sono stato troppo male. Chi ha avuto situazioni particolari ha una sensibilità diversa e non si tiene di conto tante volte della sensibilità dei giocatori. Qualche rischio dobbiamo prendercelo, sono per provare a finire il campionato".


TMW RADIO
Sezione: Altre news / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print