“Io l’erede di Gasperini? Dovete chiederlo a lui…sono onorato di essere accostato a lui”. Sono queste le, poche, parole di Aurelio Andreazzoli rilasciate la settimana scorsa a Sky Sport prima dell’amichevole contro l’Entella. La domanda ovviamente è il paragone che nelle ultime settimane è circolato nell’ambiente rossoblu. Andreazzoli come erede di Gasperini, forse al momento un paragone azzardato ma certamente una nota di merito a favore del tecnico toscano che ha riproposto un calcio propositivo, con passaggi rapidi e che sfrutta molto gli esterni. Gli ottimi risultati raccolti contro Roma e, soprattutto, Fiorentina hanno fatto sognare i tifosi in vista della prossima stagione.

Gasperini torna a Marassi - Il destino vuole che il prossimo avversario a Marassi sia proprio il tecnico di Grugliasco che verrà a fare visita ai suo vecchi tifosi con la sua Atalanta. L’emozione, come ogni suo ritorno nel capoluogo ligure, sarà sempre molta per un allenatore che nel Grifone ha lasciato il segno centrando quella qualificazione in Europa che mancava dal 1991. Domenica all’ora di pranzo non ci sarà spazio per i sentimentalismi perché i tre punti conteranno più di ogni altra cosa. L’obiettivo di questo Genoa è di continuare sulla scia positiva delle prime due giornate. Per far divertire ancora di più i tifosi.

Sezione: Altre news / Data: Mer 11 Settembre 2019 alle 13:00 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print