L'Atalanta si prepara a chiudere un'altra grande stagione in Serie A, si sta giocando il secondo posto dietro la Juventus ed è in corsa a dire la sua per la Champions League. Tutto questo, non distoglie però i media e l'interesse dei golosi club d'Italia ed europei ai gioielli in casa nerazzurra, tra cui Zapata, Castagne e Gosens tra i più chiaccherati. A tal proposito è intervenuto il nostro Editore di testata, Lorenzo Casalino ai nostri microfoni: "A chi non piacerebbe almeno comprare nel 'mercato' di Zingonia uno dei pilastri della formazione dei record di Gasperini? E' lecito, quanto decisamente normale che i grandi club provino ad insidiare con dei tentativi pedine che hanno dimostrato di essere all'altezza di grandi palcoscenici - sottolinea Casalino -, ma è anche vero che è lecito guardare, ma è anche rispettabile non toccare. Già, perchè patron Antonio Percassi non è di certo uno sprovveduto e non romperà un 'giocattolo' da grandi numeri sportivi ed economici. Gasperini ha dimostrato, dalla sua, di saper gestire al meglio le cessioni avvenute negli ultimi con già le nuove soluzioni, però ora la posta in palio è alta e, quando, si vocifera che la squadra pluri-scudettata d'Italia (Juventus, ndr) desidera il centravanti dell'Atalanta, dobbiamo essere tutti contenti e, ora come ora, al termine della stagione ciascun giocatore della Dea potrebbe nuovamente subire delle variazioni di cartellino importante. Non faccio nomi, chi più chi meno, ora per portarli via da Bergamo, da quest'Atalanta, bisogna arrivare a Zingonia con il cache pesante" 

Sezione: Esclusive TA / Data: Mar 21 luglio 2020 alle 00:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print