Intervista rilasciata ai taccuini de La Gazzetta dello Sport da Geoffrey Kondogbia, centrocampista del Valencia che ha affrontato diversi temi. Questo il pensiero del centrocampista francese sul doppio confronto con l'Atalanta valido per gli ottavi di finale di Champions League: "Sarà una sfida da 50 e 50. È vero che magari noi abbiamo più esperienza in Champions League, però loro hanno la libertà offerta dal non avervi mai partecipato e di voler arrivare lontano. L’ho vissuto col Monaco: eravamo giovani, inesperti e senza nulla da perdere. Sarà molto difficile per entrambi, e molto interessante", ha detto Kondogbia che prosegue. "Le assenze di Garay e Paulista peseranno, sono due che ci danno tantissimo a livello difensivo ma Diakhaby e Mangala sono forti e non importa se hanno giocato meno. Mangala è un super professionista: o arriva prima o si ferma dopo l’allenamento per fare qualcosa in più visto che non gioca tanto. Abbiamo piena fiducia anche se siamo coscienti del valore dell’Atalanta. Magari qui a Valencia il nome Atalanta non dice tanto ma ci sono io a ricordare ai compagni che questo è un avversario complicato, con una forza offensiva eccezionale"

Sezione: L'avversario / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 17:00 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print