Il Benevento è l'Atalanta del Sud, ha detto qualcuno, e a Inzaghi il parallelo non fa venire l’orticaria: "Potrà diventarlo, ma ci vuole tempo: loro questa realtà l’hanno costruita negli anni. Però qui c’è Vigorito, un presidente che ricorda Percassi".

"Chi corre di più?" scrive La Gazzetta dello Sport nella sua analisi in vista della sfida di quest'oggi tra Benevento e Atalanta, dove è vietato fermarsi. Due squadre, anzi due allenatori, che hanno dimostrato di saperlo fare, invece, quando hanno capito di dover rinunciare a qualcosa in nome di un maggiore equilibrio. Indispensabile in un campionato così, dove si gioca all’impazzata: ad un ritmo che però sembrano non soffrire, finora. Nelle ultime sei giornate, l’Atalanta è stata l’unica squadra a non perdere mai e ha fatto 14 punti: uno in meno solo di Inter e Roma, che si sfidano nella prossima giornata. Una delle due, o tutte due, dovranno frenare: se dopo tre pareggi consecutivi in trasferta non dovesse farlo neanche oggi, la Dea diventerebbe la squadra più lanciata dell’ultimo mese.

Db Verona 02/11/2020 - campionato di calcio serie A / Hellas Verona-Benevento / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Pasquale Schiattarella
Db Verona 02/11/2020 - campionato di calcio serie A / Hellas Verona-Benevento / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Pasquale Schiattarella © foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sezione: Serie A / Data: Sab 09 gennaio 2021 alle 09:42 / Fonte: TMW
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print