La zona era scoperta ancor prima dell'infortunio di Marten De Roon. La mancanza di un regista è un problema che l'Atalanta si porta dietro ormai da alcuni anni: col Papu Gomez libero di inventare in mezzo al campo, le priorità sul mercato sono diventate altre: i nerazzurri però si ritrovano senza un vero centrocampista basso, con Pasalic che da qualche gara gira a vuoto. Coperta corta e "freddo" che aumenta, soprattutto con una stagione piena all'inverosimile tra recuperi e turni infrasettimanali: manca un calciatore in quel ruolo, anche perché la sensazione è chiara, Gomez sta pagando il momento e tenerlo lontano dalla porta potrebbe essere un bel problema.

COPERTA CORTA - La posizione di Mario Pasalic non convince. Il croato spesso si butta in avanti, come playmaker bisogna rivedere di molto le sue prestazioni: tolta la sfida col Liverpool - dove tutta la squadra ha pagato dazio sia dal punto di vista fisico che mentale -, l'ex Chelsea e Milan non riesce a trovare le giuste misure. Non solo, Freuler è un giocatore totalmente differente e De Roon ha dimostrato di non essere eterno, anche perché i guai fisici sono all'ordine del giorno in un campionato intasato da partite e impegni.

MANCA UN REGISTA - La mancanza di un costruttore del gioco in grado di far partire la manovra si è sentita soprattutto nelle gare bloccate. Il Papu Gomez in molte occasioni si è abbassato tra i centrali per poter gestire il possesso, ma limitare un calciatore simile vuol dire perdere qualcosa dal punto di vista offensivo. Le alternative sono due, di cui una poco praticabile in questo momento della stagione: o si abbassa il raggio d'azione dell'argentino, con un trequartista al suo posto, o si prende un regista che possa lasciare il numero 10 a due passi dall'area di rigore. Col mercato chiuso la seconda ipotesi diventa di difficile attuazione, ma visti i vari cambiamenti in lista Gasperini potrebbe aver già pensato all'ennesima soluzione in grado di sistemare un periodo altalenante.

Sezione: Zingonia / Data: Ven 06 novembre 2020 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print