Quattro partite giocate per la Sampdoria, due ko per iniziare e due vittorie per proseguire. Claudio Ranieri ha cambiato profondamente la formazione nel corso delle partite, soprattutto grazie ai rinforzi arrivati dal mercato. Rispetto alla prima, ko per 3-0 contro la Juventus, contro la Lazio sono cambiati ben cinque uomini. Tra i sempre presenti finora ci sono quasi tutti i difensori, eccezion fatta per il compagno di reparto di Tonelli, passato da Colley a Yoshida.

Juventus-Sampdoria 3-0 (4-5-1): Audero; Bereszynski, Tonelli (1' st Yoshida), Colley, Augello; Depaoli (1' st Ramirez), Thorsby (24' st Damsgaard), Ekdal, Jankto, Leris (1' st Quagliarella); Bonazzoli (24' st Verre). A disp.: Ravaglia, Vieira, Chabot, Regini, La Gumina, Ferrari, Capezzi. All.: Ranieri

Sampdoria-Benevento 2-3 (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva (58′ Depaoli), Verre (58′ Thorsby), Ekdal, Jankto; Bonazzoli (62′ Ramirez), Quagliarella (83′ Gabbiadini). A disposizione: Ravaglia, Vieira, Askildsen, Regini, Yoshida, Ferrari, Léris, Damsgaard. Allenatore: Ranieri

Fiorentina-Sampdoria 1-2 (4-4-1-1) Audero; Bereszynski, Tonelli, Yoshida, Augello (39' st Regini); Candreva (24' st Leris), Ekdal (39' st Palumbo), Thorsby, Damsgaard (24' st Verre); Ramirez (24' st Askildsen); Quagliarella. A disp.: Avogadrì, Ravaglia, Rocha, Bonazzoli, La Gumina, Gabbiadini, Ferrari. All.: Ranieri

Sampdoria-Lazio 3-0 (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Yoshida, Augello; Candreva (78' Lèris), Jankto (68' Damsgaard), Ekdal (58' Silva), Thorsby; Ramirez (57' Verre), Quagliarella (79' Keita). A disp: Letica, Ravaglia, Ferrari, Regini, Colley, Askildsen, La Gumina. All.: Claudio Ranieri

Sezione: Altre news / Data: Sab 24 ottobre 2020 alle 10:37
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print