Ultimo weekend di Serie A di settembre, secondo per buona parte delle squadre ma primo per Inter, Atalanta, Spezia, Lazio, Udinese e Benevento. Un lungo fine settimana di gare che si concluderà col posticipo di lunedì sera a Bologna, poi sarà solo calciomercato fino al 4 ottobre. Weekend di partite molto importante per i venti allenatori di Serie A, che da martedì potranno tirare il bilancio su questo inizio di stagione e indirizzare le scelte del finale di mercato estivo: di seguito le scelte dei tecnici di Torino e Atalanta, prima sfida della seconda giornata di Serie A.

COME ARRIVA IL TORINO - La prima in casa è già delicatissima per Marco Giampaolo, uscito sconfitto all'esordio sulla panchina granata a Firenze. Lo aspetta l'Atalanta, che l'anno scorso espugnò il Grande Torino con un incredibile 0-7: il tecnico studia come fermare la corazzata di Gasperini, anche se il Covid-19 ha frenato la preparazione con allenamenti individuali per tutta la settimana. Possibile esordio dal primo minuto per Murru, Vojvoda insidia Ansaldi, nessuna novità tra i centrali di difesa e la mediana anche perché il mercato non ha portato volti nuovi. In attacco, invece, Verdi, Berenguer e Zaza si giocano i due posti per supportare Belotti.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Primo impegno stagionale per i nerazzurri di Gian Piero Gasperini, ma il tecnico di Grugliasco dovrà fare la conta per schierare la difesa: Palomino non è al meglio, Romero e Djimsiti sono squalificati. Spazio a Toloi, Caldara e Sutalo davanti a Sportiello. In mediana andranno De Roon e Freuler, con Hateboer e Gosens sugli esterni. I nuovi arrivati ancora devono essere inseriti nel gruppo squadra, dunque si va verso la conferma di Pasalic tra le linee con Gomez e Zapata a comporre il pacchetto offensivo.

Sezione: Altre news / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 19:05
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print