Sul pesante ko dell'Atalanta in Champions con il Liverpool è intervenuto durante il TMW News Daniele Fortunato, grande ex dei bergamaschi. "L'atalanta aveva un'arma sola, quella della dell'intensità. Serviva di più sotto questo aspetto. Se vai in difficoltà da quel punto di vista - ha detto nel salotto televisivo di Tuttomercatoweb.com - vai in crisi contro una delle squadre più forti al mondo. Non tutti gli anni sono uguali, anch'io ho come Gasp visto meno intensità. In Italia magari può anche bastare. Forse, chissà, i giocatori, trascorso un anno si trovano a dare qualcosina in meno e basta un 5% in meno per ogni calciatore e la squadra diventa diversa. La differenza dell'Atalanta, a parte la qualità che comunque c'è, è sempre stata a livello di corsa. In ogni caso anche negli scorsi anni poi la Dea è sempre riuscita a venirne fuori. Quando si parla dell'Atalanta in ogni caso bisogna sempre aver rispetto, per quel che ha saputo dare come soddisfazioni ai tifosi. Il mercato? Ci si aspettava magari giocatori che potessero dare un cambio ai calciatori importanti. E che potessero dare di più. Ad ogni modo l'Atalanta tornerà a divertire, ci sono giornate storte ma se devo andare a vedere una partita vado a vedere la Dea. Ora in campionato ci sarà il match con l'Inter e il grande avversario ti motiva ancora di più. Forse se facciamo un'analisi è più delicata per l'Inter".

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 05 novembre 2020 alle 08:30 / Fonte: Lorenzo Marucci - TMW Esclusiva
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print