(di Andrea Losapio - TMW) - Gian Piero Gasperini lo ha detto più volte. Lo spazio per crescere c'è ancora per la sua Atalanta, anche cambiando eventualmente gli uomini chiave che hanno portato avanti la carretta nel corso degli anni. Così dopo l'addio di Gomez c'è quello, più che probabile, di Ilicic per la prossima estate. Gosens potrebbe salutare per 40 milioni di euro - la sensazione è che non rimarrà - così come non verrà riscattato Caldara ai 15 milioni accordati con il Milan, sebbene ci fosse già una sorta di promessa.

La sensazione è che l'Atalanta non si fermerà. Da capire quale sarà il modulo, ma da una parte Hateboer e Maehle danno grosse sicurezze alla retroguardia, mentre a sinistra qualcosa arriverà. Di certo c'è che il bosniaco Ahmedhodzic è a un passo, per rimpolpare una difesa che nella scorsa estate ha fatto un grande colpo con Cristian Romero dalla Juventus. Ecco, l'intenzione è quella di avere giocatori pronti ma ancora da far esplodere. Possibile quindi un acquisto sulla sinistra, poi un centrocampista e un attaccante. Piace Boga, ma il prezzo è, almeno per ora, troppo alto.

Così nel finale di campionato c'è spazio per pensare nuovamente a un'entrata in Champions League, con il secondo posto a soli due punti. E poi ci sarà l'ultimo atto della Coppa Italia contro la Juventus, al Mapei Stadium. Si prospetta un mese e mezzo di fuoco prima di ributtarsi in un mercato che può dare quel qualcosa in più che manca per puntare al massimo livello. Ben sapendo che Gasperini è praticamente intoccabile e che, anche per quest'anno, non cambierà squadra

Sezione: Copertina / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 02:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print