L'Atalanta ci prova. L'obiettivo è quello di avere l'ok dalla UEFA per giocare la prossima Champions League al Gewiss Stadium. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport a settembre ci sarà il sopralluogo decisivo dove verrà verificato l'avanzamento dei lavori e valutato l'eventuale ok per la deroga richiesta dalla società nerazzurra. La delegazione Uefa che raggiungerà Bergamo sarà composta da almeno quattro persone e la visita si articolerà in due giornate: la prima sarà dedicata a esaminare la compatibilità con i “paletti Uefa” di spogliatoi, sala Var e spazi riservati ai vari delegati. La seconda alla valutazione dei requisiti riguardanti sponsor, service e tv. Per questo non mancheranno i rappresentanti di Sky, il broadcaster che detiene i diritti della competizione.

Sezione: Copertina / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print