GOLLINI, SV
Mai impegnato, ordinaria amministrazione tra i pali e nel gioco coi piedi. 

HATEBOER, voto 6
Tiene bene la posizione, alla ricerca della forma migliore. 

PALOMINO, voto 6,5
Non corre grossi pericoli, partita ordinata.

ROMERO, voto 7
Solito mastino che non bada al sottile, duro ed efficace e fa capire chi comanda là dietro al tandem offensivo di Pippo Inzaghi. 

GOSENS, voto 6
Quando la Dea si dispone con la linea difensiva a quattro, è meno offensivo. Là dove è chiamato a dare il suo contributo, lo fa bene. 

dal 60' DJIMSITI, voto 6
Ha voglio di segnare ed è da diverse partite che ci prova, senza fortuna. In fase difensiva è chiamato a controllare con diligenza la fase difensiva, mai presa d'assalto dai campani.

FREULER, voto 7
Capitano di nome e di fatto. E' il punto di riferimento in mezzo al campo dei compagni, è lui che abbassa e accelera il ritmo dell'Atalanta. 

DE ROON, voto 6,5
Altra partita di grande temperamento per il centrocampista olandese. Non esistono più aggettivi per la sua grande duttilità in ogni fazzoletto del campo. 

MALINOVSKYI, voto 7
Un altro assit che lo consacra tra i migliori centrocampisti di questa stagione, non solo per l'Atalanta ma anche della Serie A. Gasperini lo dosa col contagocce in vista della prossima sfida. 

dal 60' ILICIC, voto 6
La partita sul terreno pesante, dopo la pioggia di Bergamo, non esalta particolarmente la sua verve fantasiosa. Delizia un paio di giocate, niente più.

PESSINA, voto 6
Sbaglia pochi palloni, gioca con grande personalità ma senza cambiare marcia alla sua prestazione. Ha la palla del vantaggio subito in avvio di gara, ma chiude troppo l'angolo. Gara comunque sufficiente. 

dal 60' PASALIC, voto 7
Era già stato determinante al Tardini, ma era mancato in fase realizzativa. Contro il Benevento arriva un gol importantissimo, perchè è quello che dà rassicurazione al match a tutta la Dea. 

MURIEL, voto 7,5 - IL MIGLIORE 
Timbra il cartellino da vero bomber, e l'unico che prova più volte la via della rete rendendosi pericoloso.

dal 67' MIRANCHUK, voto 6,5
Ha la capacità di entrare subito bene in partita, da un suo guizzo parte l'azione in profondità che dà il via al raddoppio di Pasalic. 

ZAPATA, voto 6
Gioca più per la squadra, si vede meno il vestito da centravanti goleador. Lavoro generoso spalle alla porta.

dall'88' LAMMERS, SV
Appena entrato, ha la palla per fare subito male, il suo mancino viene ribattuto in angolo.

ALL. GASPERINI, voto 7
La sua Atalanta, con grande maturità e intelligenza, fa sua una sfida che era tutt'altro che scontata. Ancora una volta i cambi nella ripresa, tutti di grande qualità, danno buona sortita. 

Sezione: Il Pagellone / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print