Sirigu 5 - Poteva fare di più (forse) sulla conclusione di Ilicic che sblocca il match, sicuramente poteva essere più reattivo in occasione del raddoppio di Gosens.

Izzo 5,5 - Malinovskyi gli fa girare la testa più volte, fa molta fatica a contenere anche Muriel. Cresce dopo i sette minuti di follia che avevano consentito all'Atalanta di portarsi sul 3-0.

N'Koulou 5,5 - Doveva essere ceduto ma alla fine è rimasto e rientra subito al centro della difesa. Qualche sbavatura di troppo, soprattutto nel momento più difficile, dove la sua personalità avrebbe dovuto fare la differenza.

Bremer 6 - Contiene come può Ilicic, lasciandolo però libero di involarsi verso la porta e firmare il gol dell'1-0. Si riscatta con la rete del 3-2 e con una prova di grande sostanza.

Singo 6,5 - Le sue discese sulla corsia destra mettono in grande difficoltà il giovane Ruggeri, che viene saltato spesso. Tanti cross interessanti, Palomino compie un miracolo salvando su Belotti. Nella ripresa commette una serie incredibile di errori tecnici ma colpisce anche una clamorosa traversa. (Dal 72' Verdi 6,5 - Spreca la prima palla inattiva a disposizione, poi trova Bonazzoli pronto a svettare per il 3-3).

Lukic 6 - Il pressing non è sempre ordinato, molto meglio invece quando si propone in avanti. Un paio di break interessanti mettono in apprensione la retroguardia di casa. (Dal 56' Baselli 6 - Prova a farsi vedere con qualche inserimento senza palla, il suo ingresso aiuta il Torino a gestire meglio il possesso).

Mandragora 6,5 - Subito determinante in mezzo al campo. Buone geometrie, sfiora anche la rete. Chiude da esterno alto a sinistra.

Rincon 6,5 - Il solito combattente, regge l'urto del centrocampo di casa e dà una mano anche in fase di costruzione. (Dall'81' Gojak s.v.).

Murru 6 - Va vicino alla gioia personale con una bella percussione personale: il tocco sotto è preciso ma Gosens salva sulla linea. Non benissimo in fase difensiva, Gosens sfonda spesso dalle sue parti. (Dal 55' Ansaldi 6 - A destra o a sinistra, è sempre una certezza. Dalle sue parti non si passa).

Zaza 6 - La prima occasione del match capita sui suoi piedi, ma non trova la porta in girata. Solita generosità, col compagno di reparto è una spina nel fianco. Toloi gli nega il 3-3. (Dall'81' Bonazzoli 7 - Un gol importantissimo, realizzato tre minuti dopo il suo ingresso in campo).

Belotti 7 - Il suo bel gesto (ammette di non aver subito fallo e fa togliere l'ammonizione a Romero) viene ricompensato con la rete che riapre i giochi. Si riabilita, è il solito capitano trascinatore

Allenatore: Davide Nicola 6,5 - Tre gol subiti in 7' toglierebbero il fiato a chiunque, ma non al Torino di Davide Nicola. Che, piano piano, si ritrova, rientra in partita e torna a casa con un prezioso punto. Con Marco Giampaolo i granata subivano rimonte, oggi raccoglie punti allo stesso modo. Tre partite, tre punti conquistati recuperando una situazione di svantaggio. Ora deve cominciare a vincere.

Sezione: Il Pagellone / Data: Sab 06 febbraio 2021 alle 17:13 / Fonte: TMW
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print