ATALANTA-GENOA 2-2
(12' Toloi, 35' Ilicic; 19' Criscito, 33' Sanabria)

Gollini 6,5 - Intuisce ma non para il rigore, può poco sulla stoccata aerea di Sanabria. Presente quando sollecitato nelle altre occasioni.

Toloi 6 - Apre le marcature con perfetto tempismo nell'inserimento. Nel finale ha anche la palla del 3-2, ma Perin gli dice no. L'unica sbavatura in fase difensiva è quando non legge il tempo dell'inserimento di Sanabria sul gol del paraguaiano: ha un suo peso.

Palomino 5,5 - Qualche incertezza, per sua fortuna nessuna decisiva, sugli avanti rossoblù, nel primo tempo. Meglio nella ripresa, soprattutto perché il Genoa attacca meno.

Djimsiti 5,5 - Il preziosismo finale, un colpo di tacco nell'area avversaria, meriterebbe maggior fortuna. Anche lui offre qualche passo falso lì dietro.

Hateboer 5 - Il suo primo squillo è una inspiegabile scivolata su Sturaro, con l'avversario in area ma non in posizione pericolosa: ne nasce il rigore che porta all'1-1. Non fa granché per riscattarsi nel resto della gara.

Pasalic 5,5 - Parte bene, rendendosi pericoloso con una bella botta da fuori. Poi subisce il centrocampo avversario ed esce innervosito dopo alcune scaramucce con Behrami. (Dal 54' Freuler 6 - Rimette in ordine un reparto visto in difficoltà nella prima frazione, senza però rendersi pericoloso).

De Roon 5 - Nel complesso, gioca anche meglio del compagno croato ed è più presente in partita. Paga la leggerezza sulla rete di Sanabria, quando contrasta in maniera troppo molle Sturaro.

Gosens 6,5 - È un giocatore da big e ormai ci sono pochi dubbi al riguardo. Sprinta e scatta, non soffre Ghiglione ma anzi lo tartassa; trova anche il tiro della domenica (non una novità per lui) ma sbatte su Perin.

Gomez 6,5 - C'è, quando serve. Nella prima frazione di gioco si rende pericoloso soprattutto su palla inattiva, lasciando ai compagni la ribalta. L'ultima mezz'ora è un one man show in cui mette a ferro e fuoco la difesa del Genoa, senza riuscire a vincere la partita.

Ilicic 6,5 - Quando si accentra fa sempre paura, e oggi segna il 14° gol in campionato, quello che vale il 2-2 e il suo record personale. Avrebbe anche l'occasione per la doppietta, ma si addormenta palla al piede in area: lo sloveno è da prendere così. (Dal 76' Muriel 5,5 - Non cambia la partita, e non sfrutta il buon momento dei suoi).

Zapata 7 - Pronti via, impegna Perin con un bolide dei suoi. Decisivo in entrambe le reti siglate dai suoi nel primo tempo: testa serve la spizzata che vale l'assist per l'1-0. E anche il 2-2 di Ilicic arriva grazie a un suo assist, stavolta un bel cross teso dalla sinistra. Rientra in campo non brillantissimo, e Gasperini lo sostituisce per dare freschezza alla squadra. Ma di fatto la perde. (Dal 62' Malinovskyi 6 - Falso nueve per dieci minuti, poi arretra il raggio d'azione e fa le cose migliori, mettendo in area un paio di cross particolarmente invitanti).

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 02 febbraio 2020 alle 17:20
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print