Thomas Manfredini, passato a Firenze nella stagione della risalita in A (2003-04) è stato per anni un punto di riferimento per l'Atalanta. In nerazzurro dal 2005 al 2013, l'ex-difensore ha prima elogiato il salto in avanti fatto dai bergamaschi negli ultimi anni, per poi parlare di un suo vecchio compagno di squadra adesso in viola, Giacomo Bonaventura: "Jack è un grande giocatore ed anche una splendida persona. Io l’ho conosciuto che era ancora giovane, in questo momento sta facendo meno come tutta la Fiorentina, non mi aspettavo che facessero così fatica, anche perchè il mio ricordo da calciatore è legato a tante sconfitte subite a Firenze. Non so il motivo di questo rendimento, so che sicuramente ci sono giocatori come Ribery, Bonaventura e Vlahovic potrebbero giocare in grandi squadre, anche ad esempio l’Atalanta. Credo comunque ci sia la possibilità che la salvezza arrivi tranquillamente, visto che ci sono molte squadre sono in difficoltà; Torino e Cagliari potrebbero fare la corsa su Benevento e Spezia, il Parma ha preso tanti punti, per loro serve un miracolo. Non credo che la Fiorentina saranno coinvolti nella lotta per non retrocedere".

E sui difetti ed i pregi dei viola: "Da difensore vedo che alle volte c’è poca attenzione dietro - riferisce a Lady Radio - questo può essere ricercato nella mancanza di cattiveria agonistica. In molte partite la Fiorentina ha preso gol in circostanze evitabili. La nota positiva è Vlahovic: la sua crescita è merito soprattutto di Prandelli, la Fiorentina ha trovato un grande attaccante".

Sezione: Interviste / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 18:15 / Fonte: firenzeviola.it
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print