E' arrivato il comunicato del Giudice Sportivo in merito all'ultimo turno di Serie A, nel quale vengono anche specificate le ammende economiche alle società. Queste nel dettaglio le motivazioni del Giudice Sportivo:

- Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, al 15° nonché al 44° e 45° del secondo tempo, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria.

- Ammenda di € 8.000,00: alla Soc. ATALANTA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco alcuni oggetti di varia natura; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

- Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. BRESCIA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa quattro minuti.

- Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. JUVENTUS a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l'inizio della gara di circa tre minuti.

- Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. SAMPDORIA per avere suoi sostenitori, al 2° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un bengala; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Sezione: Serie A / Data: Mar 4 Febbraio 2020 alle 20:40
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print