SCARPA D'ORO CLASSIFICA - Ciro Immobile torna ad avvicinare la vetta della Scarpa d'Oro e rappresentare l'Italia in questa speciale graduatoria e ambito premio. L'attaccante della Lazio, prossimo avversario dell'Atalanta, è il campione in carica.

REGOLAMENTO - Ricordiamo che il premio viene assegnato ogni stagione al miglior marcatore dei campionati europei secondo determinati parametri. Ogni rete realizzata viene moltiplicata per il coefficiente assegnato al rispettivo paese. L'Italia essendo tra le prime cinque del ranking Uefa (insieme a Francia, Germania, Inghilterra e Spagna) vede ogni marcatura moltiplicata per 2. Più basso (1.5) il coefficiente per i campionati dalla sesta alla ventiduesima posizione della classifica, mentre vanno moltiplicati per 1 per gli altri. In vetta c'è Robert Lewandowski, medaglia d'argento dello scorso agosto, arrivato già a quota 46. Il polacco precede Junker, Pellegrino e Cristiano Ronaldo. Al momento la classifica è ancora condizionata dai campionati nordici che sono alle battute finali o si sono già conclusi. Tra qualche settimana, con il proseguire delle stagioni dei campionati top, la graduatoria è destinata a cambiare.

Di seguito la top ten della Scarpa d'Oro: 

1- Lewandowski (Bayern Monaco) - 46 punti (23 gol  X 2 )
2- Junker (Bodo Glimt) - 40,5 punti (27 gol X 1,5)
3- Pellegrino ( Kristiansund) - 37,5 punti  (25 X 1,5)
4- Cristiano Ronaldo (Juventus) - 30 punti (15 gol  X 2 )
4- Onuachu (Genk) - 30 punti (20 gol  X 1,5)
6- Zinckernagel (Watford) - 28,5 punti (19 gol  X 1,5)
7- Haaland (Borussia Dortmund) - 28 punti (14 gol  X 2 )
7- Mbappé (PSG) - 28 punti (14 gol  X 2 )
7- Andé Silva (Eintracht Francoforte) - 28 punti (14 gol  X 2 )
10- Nyman (Norrköping) - 27 punti (18 gol  X 1,5)
11- Immobile (Lazio) - 26 punti (13 gol  X 2 )
11- Sappinen (Flora Tallinn) - 26 punti (26 gol X 1)
11- Salah (Liverpool) - 26 punti (13 gol  X 2 )

Sezione: Serie A / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 19:45 / Fonte: LaLaziosiamonoi.it
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print