La UEFA pensa a sanzioni esemplari per i club della Superlega, tra cui l’esclusione dalle competizioni europee per i quattro (Juventus, Milan, Real Madrid e Barcellona) ancora ufficialmente coinvolti nel progetto. È questa la notizia lanciata in serata da ESPN. Sui progetti di Ceferin pesa però la decisione emessa dal tribunale mercantil numero 17 di Madrid, che ha ordinato a UEFA e FIFA di astenersi dall’adottare qualsiasi azione contro la nascita della Superlega, e nello specifico anche di “astenersi dall’escludere club e/o giocatori partecipanti alla Superlega da qualsiasi competizione per club o nazionale per la quale abbiano i requisiti”. Cioè, in sostanza, di fare esattamente quello che la UEFA sta valutando di fare. Un ostacolo non da poco, e infatti la stessa ESPN cita una fonte vicina alla confederazione europea per riportare che gli uffici legali di Nyon sono consapevoli del rischio (o meglio, della certezza) di una lunghissima battaglia legale se si deciderà di adottare la linea dura e delle esclusioni. Una battaglia legale, come tale, dall’esito ovviamente incerto: la decisione madrilena su cui si basano le certezze dei club della Superlega ha infatti natura cautelare, emesso inaudita altera parte (cioè senza contraddittorio) e che non entra a fondo nel merito giuridico della vicenda. In conclusione, siamo soltanto agli inizi.

Sezione: #SuperLega / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 00:59
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print