"Il Milan è una squadra forte, poi una società capisce il momento che questo può essere un anno buono e sta intervenendo sul mercato, è un segnale". Inquadra così il momento dei rossoneri il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini, intervenuto in conferenza stampa. 

Cosa è cambiato dal 5-0 dello scorso anno?
"È cambiato tanto il Milan, è merito di Pioli e della società. Quello che ha fatto il Milan è qualcosa di straordinario".

Il Milan ritrova Hernandez, prende Mandzukic. Lo coglie come un timore?
"No, è la volontà della società di cogliere l'attimo. Questa è una stagione in cui c'è anche maggior vantaggio su Juventus e Napoli, lo colgo in questo senso".

Cosa significa preparare una partita con o senza Ibra?
"Ha le sue caratteristiche, è unico e singolare. Il Milan ha dimostrato di essere una squadra, ha scombussolato le opinioni di tanti commentatori. Il Milan è stata capace di sopperire alla mancanza di Ibra, è un grandissimo merito. Il calcio singolo è importante, ma lo è più la squadra. In questo tipo di partite ti aspetti qualità di gioco, a volte non è così. È un momento particolare, speriamo che possa essere una partita in grado di soddisfare tutti, non è facile giocare al meglio. I presupposti ci sono per entrambe".

LEGGI ANCHE - La conferenza integrale di Gasperini - CLICCA QUI 

Sezione: Zingonia / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 14:03
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print