Nella notte più bella, quella della storia, Gasperini non le ha mandate a dire, ad alcuni suoi giocatori. Kjaer escluso per scelta tecnica, una sorta di nuovo caso Skrtel, perché non sta dietro ai movimenti e non lavora abbastanza. Quello che è successo allo slovacco, che rescisse e ritorno in Turchia, all'Istanbul Basaksehir. Chissà se ora non si sta mangiando le mani, dopo il passaggio agli ottavi. E forse lo stesso capitano danese rischia davvero di non essere confermato a gennaio, con il prestito che potrebbe essere risolto. D'altronde c'è un Europeo da giocare al meglio, rimanere in panchina quasi sempre non è certo un bel biglietto da visita. Soprattutto perché Gasperini voleva farlo giocare fino a lunedì: poi il volo e la mancanza di Kjaer, solo tre difensori disponibili.

IBANEZ A GIOCARE? Ma Kjaer non è l'unico. Perché il liscio del difensore brasiliano ha fatto saltare un battito a praticamente tutti i presenti a Kharkiv e, sebbene Gasperini poi lo abbia difeso, ha anche detto che sarebbe meglio che andasse a giocare, per crescere. Insomma, è un po' acerbo per il livello attuale che l'Atalanta ha raggiunto. Niente Kjaer, bocciato Ibanez, servirà almeno (almeno!) un difensore a gennaio. Forse anche due, visto che Gasperini vorrebbe giocarsi tutti gli scenari.

BARROW E ARANA - Il discorso è molto simile anche per il centravanti, ieri non inserito. Ha molte richieste, potrà quasi certamente scegliere la sua destinazione migliore tra Verona, Parma (per Kulusevski?) oppure SPAL. Insomma, anche un innesto davanti sarà gradito, chissà che non possa essere Politano (già seguito in estate). Torneranno Zapata e Ilicic, ma qualcosa succederà anche lì. E Arana? Le parole a Estadio Deportivo, la scorsa settimana, non hanno avuto granché effetto. Era in panchina ieri, forse quasi come una comparsa. Ma se dovesse andare via anche lui servirà anche un altro esterno sinistro. Si preannuncia un inverno molto caldo a Bergamo. Ma non solo dal lato uscite.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 12 Dicembre 2019 alle 13:00 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print